Il mio tassello per un grande puzzle

Da bambina pensavo ai miei 24 anni come all’età giusta per una gravidanza. Principalmente per imitazione verso mia madre, mio unico modello femminile, che a 24 anni mi ha messa al mondo.

Qualche giorno fa ho compiuto anche io 24 anni e realizzo come lontana sia per me la sola idea di prendere la stessa decisione di mia madre. Impraticabile per me oggi e difficile da immaginare in un futuro.

Ho iniziato a pensarci due anni fa quando una mia cara amica, con cui sono cresciuta e con cui ho condiviso tutto fino all’adolescenza, ha avuto una bambina. Ora viviamo lontane e ci vediamo poco, ma pensarla madre, vederla madre, mi ha destabilizzata. Continua a leggere

Annunci

Ecco perchè è importante avere donne a capo dei giornali

Questa la copertina di Panorama del 28 giugno. La prima pagina viene dedicata alla rappresentazione dell’ennesima donna  sottomessa (sottomissione rivendicata con orgoglio).

Panorama non è certo una rivista che solitamente dedica le proprie copertine a dei libri. Però se si tratta di sbattere in prima pagina una donna sexy e sadomaso è chiaro che un’eccezione si può fare.

Il direttore Giorgio Mulè sapeva che in tant@ ne avrebbero parlato, era quello che voleva e lo sappiamo. Però quello che non aveva previsto era sicuramente la reazione di Cipriana Dall’Orto e di Vera Montanari, direttore di Donna Moderna e Grazia. Continua a leggere